Dove va il mercato immobiliare

Il magazzino è pieno di merce invenduta, i clienti scarseggiano, è sempre più difficile farsi concedere il mutuo dalle banche e le tasse aumentano anche se ancora non si è capito bene di quanto. Che momentaccio per il “prodotto” più amato dagli italiani, la casa.

Dalla seconda metà del 2007, le compravendite di immobili sono in costante calo, così come i prezzi ai quali gli alloggi vengono effettivamente acquistati. Rispetto ad altri paesi, come gli Stati Uniti da cui tutti i disastri sono cominciati, e proprio perché e esplosa la bolla immobiliare, le quotazioni delle case da noi sono scese molto meno. Però ci sono così tanti fattori…

Tratto da Monitor Immobiliare.it

Clicca qui per leggere l’articolo completo.

Rispondi Annulla risposta

Powered by WordPress.com.

Up ↑

Exit mobile version
%%footer%%