Pos obbligatorio per gli agenti immobiliari

È successo, infine. Il Pos, il dispositivo che tutti utilizziamo per effettuare pagamenti con carta di credito, debito e prepagata attraverso la lettura di un chip è obbligatorio per tutti gli esercenti e professionisti, anche quelli del settore immobiliare. È quindi importante che, chi ancora non lo ha fatto, provveda a dotare la propria attività di apposito Pos. Le violazioni verranno sanzionate.

Come previsto dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilenza (PNRR) da oggi 30 giugno 2022, tutti i professionisti non solo sono obbligati a consentire i pagamenti elettronici, ma, a differenza di quanto accadeva fino a ieri, possono essere anche sanzionati se non consentono ai clienti di pagare con una carta di debito, quindi Bancomat, di credito o prepagata.

LE SANZIONI PER GLI ESERCENTI, AGENTI IMMOBILIARI COMPRESI

Per ogni transazione via Pos rifiutata, di qualsiasi importo, la sanzione è pari a 30 euro, più il 4% del valore della transazione stessa. Per fare un esempio pratico, supponendo di effettuare un acquisto del valore di 100 euro, il commerciante che rifiuta un pagamento con carta di credito, debito o prepagata dovrà pagare, appunto, una multa di 30 euro, a cui verrà aggiunto il 4% di 100 euro, quindi 4 euro, per un totale di 34 euro.

Ma sono state previste delle eccezioni. Come si legge anche qui, la sanzione non si applica in quei casi definiti “di oggettiva impossibilità tecnica” a ricevere pagamenti in modalità elettronica; quindi, in quei casi in cui si verifichino effettivi problemi di connettività temporanea o malfunzionamenti tecnici dell’apparecchio.

C’È UNA SPESA MINIMA PER POTER PAGARE CON IL POS?

La risposta è “no”, si può pagare anche solo il caffè con la carta di credito o il bancomat. Inoltre, va evidenziato che le commissioni sui pagamenti sotto i 5 euro vengono rimborsate al 100%. Sopra i 1.999,99 euro, invece, è obbligatorio pagare con carta, visto che scatta il limite per le transazioni in contanti.

Tornando al settore del mattone, va ricordato che anche se i pagamenti ricevuti dalle agenzie immobiliari risultano già tracciati e inseriti nell’atto pubblico di compravendita, da oggi ogni agenzia dovrà essere munita di un Pos per permettere ai clienti che lo chiedono di poter pagare con carta o bancomat.

È bene, quindi, che ogni agente immobiliare titolare di agenzia e non ancora dotato di questo strumento, provveda a disporne quanto prima per non incappare nelle sanzioni di cui sopra.

2 thoughts on “Pos obbligatorio per gli agenti immobiliari

Add yours

  1. A noi agenti immobiliari con il pos che ci possono mai pagare ?!! Solo una provv per affitto ?!! Il resto penso che non passi importi troppi importanti per il pos

    1. Si è vero, molte carte stabiliscono un limite di spesa per le singole transazioni e molto spesso questo limite è più basso rispetto al pagamento che un cliente deve rendere all’agenzia immobiliare. Quello che ci viene richiesto da oggi è unicamente di aggiungere questa ulteriore modalità di pagamento e quindi di dare questa possibilità a chi volesse pagare tramite carta di credito o debito. Le altre modalità di pagamento, quindi bonifico, assegno bancario, assegno circolare ecc restano.

Rispondi Annulla risposta

Powered by WordPress.com.

Up ↑

Exit mobile version
%%footer%%