Il 2015 sarà l’anno della ripresa. Il 2015 sarà l’anno dell’MLS

Roberto BarbatoCari colleghi,

mi accingo a scrivere queste righe con due obiettivi ben precisi scolpiti nella mente. Il primo è quello di farvi i miei più sentiti auguri di Buone Feste: vi auguro di trascorrere uno straordinario Natale coi vostri cari e di dare il via all’Anno Nuovo col piede giusto e tanta voglia di collaborare per accrescere i fatturati delle vostre agenzie immobiliari.

Il secondo obiettivo è quello di ricordare a tutti noi – sì, me compreso – le poche e semplici regole per rendere il 2015 un anno di gran lunga migliore e più proficuo del precedente.

Eccole:

  1. Utilizziamo lo storno il meno possibile.
  2. L’agente immobiliare è il nostro primo e miglior alleato per vincere sui mercati odierni! Conoscere i colleghi e gestirli al meglio creerà un circolo virtuoso di collaborazioni.
  3. Condividiamo. Senza se e senza ma. Più ampio il portafoglio condiviso, più incroci tra immobili e richieste ci saranno.
  4. Gli agenti immobiliari fanno forti gli agenti immobiliari. Facciamo fronte comune e creiamo una categoria forte e rispettata. In questo processo ci aiuterà anche l’MLS.

Mi scuso se approfitto anche degli auguri di Natale per rinforzare i punti per avere successo nel nostro mercato ma è forte il peso della fiducia che mi riconoscete aderendo al network della collaborazione via MLS. Il vostro successo diventa il nostro successo.

Con stima,

Roberto Barbato

Frimm e MLS REplat portano le Personal App su Google Play Store

Personal App Frimm su Play StoreIl Natale è arrivato con una settimana di anticipo per gli Aderenti al network Frimm e al sistema di collaborazione immobiliare MLS REplat. Da oggi infatti le Personal App di ogni singola agenzia immobiliare connessa alle suddette reti è disponibile anche sul Play Store di Google. Un’iniziativa inedita per il settore immobiliare italiano che rende più semplice il processo di installazione delle App personalizzate di ogni singola agenzia per tutti gli utenti Android.

personal app mls play store frimm

Per gli Aderenti non cambierà nulla: il link alla loro App rimane invariato. Si noterà che ora porta alle opzioni “Scarica da Play Store” (per gli utenti Android) e “vai alla WebApp” (per gli utenti iOS e Windows Phone). In questo modo i clienti sono indirizzati sempre nella maniera corretta e una volta installata la App la avranno sempre nel loro telefono.

L’idea è quella di semplificare le strategie di marketing che le agenzie immobiliari del Multiple Listing Service mettono in atto per portare gli utenti sulla loro App mobile sempre connessa al database di immobili di MLS REplat. Dal momento che la gran parte degli utenti si affida ad Android, l’azienda ha preferito dare la precedenza al Play Store ma l’arrivo sull’App Store di Apple è previsto per il prossimo anno.

Per informazioni: info@frimm.com

Clicca qui per scarica l’App istituzionale di Frimm per Android

Clicca qui per scarica l’App istituzionale di MLS REplat per Android

Fusione conclusa: Frimm Srl si trasforma in Frimm SpA

Frimm_RESIn data 3 dicembre 2014 l’assemblea straordinaria dei soci presieduta da Roberto Barbato ha ufficializzato la trasformazione da Frimm Holding Srl a Frimm SpA. Per l’azienda titolare del primo sistema Multiple Listing Service italiano, MLS REplat, decade definitivamente dunque la forma di holding company e di società a responsabilità limitata. Lo scorso luglio si era completato il procedimento di fusione cominciato nel dicembre 2013 che incorporava le società Eurotrading SpA, Frimm Group SpA e Replat SpA nella società Frimm Holding Srl. Un processo, questo, atto a semplificare la catena partecipativa nonché a consolidare Frimm come uno dei più completi service provider del real estate italiano. Frimm SpA detiene un asset patrimoniale di circa 40 milioni di euro.

Attivo dal 2000, quello sotto l’egida del marchio Frimm è uno dei principali network del settore immobiliare italiano, con oltre 3000 operatori connessi alle oltre 1000 agenzie che quotidianamente collaborano grazie a MLS REplat, la piattaforma online per la condivisione di portafogli immobiliari core business dell’azienda. Dal 2012 l’azienda si è sempre più specializzata nell’erogare servizi specifici per le agenzie immobiliari, distaccandosi dal concetto vincolante di franchising, affinando e migliorando il proprio prodotto di punta, il Multiple Listing Service REplat, fino a renderlo completamente trasversale utilizzabile dunque da qualsiasi agenzia a prescindere dalla sua affiliazione.
Clicca qui per scaricare la nota stampa in formato pdf

Real Estate Awards: Roberto Barbato riceve il premio alla carriera

Roberto Barbato, presidente FrimmIl presidente di Frimm e MLS REplat Roberto Barbato è stato insignito del Premo alla Carriera ai Real estate Awards 2014 che si sono tenuti lo scorso 11 dicembre a Milano. Il riconoscimento dato a Barbato, scelto tra tre candidati da una giuria di esperti del settore immobiliare, trova riscontro nella “lungimiranza che Barbato ha dimostrato negli oltre trent’anni passati a lavorare e soprattutto ad innovare nell’immobiliare. La conferma di questo lungo e costante impegno è il successo ottenuto con due diverse aziende, Frimm e soprattutto MLS REplat, lo strumento trasversale che permette la collaborazione tra agenti immobiliari nato quasi quindici anni fa e oggi numero 1 in Italia tra i Multiple Listing Service”.

Proprio sui dettagli della “condivisione” lo stesso Barbato ha posto l’accento nell’intervista rilasciata al Quotidiano Immobiliare (qui il link al video) durante l’evento dei Real Estate Awards: “condivisione – ha detto il presidente di Frimm – è la parola chiave anticrisi per l’agente immobiliare, perché permette di unire il proprio portafoglio e le proprie richieste a quelli degli altri agenti. Non solo, perché anche l’utente che deve vendere un immobile trova benefici in questo strumento. Nel futuro del settore c’è senz’altro la tecnologia che permette di stare al passo coi tempi, e MLS REplat fa proprio questo, rende tecnologici gli operatori del settore immobiliare”.

Frimm e MLS REplat in concorso ai Real Estate Awards 2014 con 4 nomination

Frimm e MLS REplat in concorso ai Real Estate Awards 2014Sono ben quattro le nomination per Frimm e per MLS REplat con le quali le due realtà del mercato immobiliare italiano concorreranno il prossimo 11 dicembre 2014 a Milano ai Real Estate Awards 2014, la cerimonia, unica nel suo genere, dei premi e dei riconoscimenti per il settore immobiliare italiano ideata e organizzata da Diego Caponigro, Ceo di ReGold. Le categorie in questione sono: Miglior MLS (MLS REplat), Miglior Progetto Innovativo per il Settore (Personal App), Miglior Brand (Frimm), Miglior Community Online (#MaiLavorareSoli).
All’appuntamento – a partire dalle ore 9.30 presso l’ATA Hotel Executive, nei pressi della stazione Garibaldi – parteciperanno le più importanti aziende e personalità del settore come ad esempio, tra gli altri, Daniele Mancini Ceo casa.it, Carlo Giordano Ceo Immobiliare.it, Melany Libraro Ceo Subito.it, Massimo Boraso Ceo Boraso.com, Roberto Barbato Presidente Frimm Franchising e MLS REplat, Stefano Grassi Ceo Credipass mutui, Bruno Vettore Ceo Coldwell Banker Franchising, Riccardo Bernardi Ceo RE/Max Corporate, Angelo Spiezia Ceo WeUnit mutui. Le tavole rotonde verranno moderate da giornalisti di spicco come Guglielmo Pelliccioli e Marco Luraschi rispettivamente fondatore e direttore de “Il quotidiano immobiliare”. Ospite speciale: il comico e presentatore Mr. Forest.
“È la prima volta in assoluto che gli operatori del settore della mediazione immobiliare hanno la possibilità di esprimere la propria preferenza e voto direttamente on line – ha spiegato Diego Caponigro, creatore dell’evento –  riguardo le aziende, progetti, personalità e professionisti migliori. Sono molto contento dell’entusiasmo che si è creato attorno all’ evento. Abbiamo già ricevuto oltre 4.000 voti e circa 1.000 adesioni di persone che vogliono partecipare gratuitamente quel giorno”. È ancora possibile votare e partecipare collegandosi qui all’indirizzo http://www.realestateawards.it

Le 11 categorie e premi:
Premio alla Carriera
Miglior Agente immobiliare dell’anno
Miglior Portale di annunci immobiliari
Miglior Brand – Gruppi immobiliari e Franchising
Miglior Rete Mutui
Miglior Software gestionale/MLS
Miglior comunicazione on line
Miglior Blog
Miglior Progetto/idea Social, Community
Miglior Formatore
Miglior Progetto innovativo per il settore della mediazione

Per ulteriori informazioni:
Tel 02.61299211 oppure via mail a info@regold.it

Disponibile l’intervento di Roberto Barbato all’evento di “Sei un agente immobiliare se…”

Roberto Barbato: intervento al "Sei un Agente Immobiliare se..." partyÈ disponibile su Youtube a questo indirizzo l’intervento integrale del presidente di Frimm, Roberto Barbato, sul palco dell’evento “Sei un Agente Immobiliare se… Party” che si è tenuto a Roma lo scorso 4 ottobre.
Il meeting, ideato e organizzato da Raffaele Racioppi, consulente, formatore e blogger che grazie ai numeri generati del suo gruppo Facebook “Sei un agente immobiliare se…”  dedicato esclusivamente alla routine lavorativa degli agenti immobiliari, è riuscito a mettere insieme alcuni tra i principali protagonisti del real estate italiano.
Nel panel che si può guardare integralmente nel video di Youtube al già citato link, il presidente Barbato e gli altri ospiti discutono proprio di Multiple Listing Service e di aggregatori social.

Frimm e MLS REplat presenti al Restructura 2014 di Torino

Restructura 2014Grazie all’impegno del team Frimm e MLS REplat di Torino guidato dall’area manager Daniela Esposito, i due brand immobiliari saranno tra gli ospiti il prossimo weekend della 27esima edizione del “Restructura”, il salone della riqualificazione, recupero e ristrutturazione, che si terrà al Lingotto di Torino proprio da giovedì 27 a domenica 30 novembre 2014, dalle ore 10 alle 20.

Una partecipazione, quella del gruppo Frimm e del suo prodotto di punta, il Multiple Listing Service REplat che ogni giorno fa collaborare online 3.500 agenti immobiliari iscritti al ruolo, che evidenzia sempre più il peso specifico dell’azienda presieduta da Roberto Barbato all’interno del mercato del real estate italiano. Frimm e MLS REplat saranno presenti al Restructura – che apre le porte al settore immobiliare proprio quest’anno per la prima volta – con un proprio stand che sarà a disposizione delle migliaia di persone che ogni anno presenziano alla manifestazione. Per l’edizione 2014 è prevista la partecipazione di oltre 300 espositori e sono stati organizzati più di 70 convegni e workshop su temi di rilevanza nazionale.

Per maggiori informazioni: www.restructura.com

APE: l’attestato di prestazione energetica e i meccanismi di controllo dopo il 145/2013

Attestato di prestazione energeticaA qualche mese di distanza dall’approvazione del decreto legge “Destinazione Italia” torniamo a parlare di Ape, vale a dire degli attestati di prestazione energetica, per chiarire alcuni aspetti che proprio il 145/2013 ha definito. In particolar modo ci riferiamo ai meccanismi di controllo, obblighi e sanzioni che gravitano attorno alle corrette procedure che si applicano alla certificazione delle prestazioni energetiche di un immobile.

Con il 145/2013 è stato, ad esempio, cancellato l’obbligo di allegare l’attestato di prestazione energetica ai contratti di cessione a titolo gratuito di immobili e ai contratti di locazione di singole unità abitative. Anche nei casi in cui resta l’obbligo di allegare la documentazione, non è più previsto l’annullamento del contratto (così come disposto dall’art. 1 comma 7 del D.L. 145/2013) ma viene invece stabilita una multa a carico delle parti. 

Il “Destinazione Italia” ribadisce invece l’obbligo di inserire in alcuni contratti immobiliari una clausola con la quale “l’acquirente o il conduttore dichiarino di aver ricevuto le informazioni e la documentazione, comprensiva dell’attestato, in ordine alla attestazione della prestazione energetica” relativamente a:
1) contratti di compravendita immobiliare;
2) atti di trasferimento di immobili a titolo oneroso;
3) nuovi contratti di locazione di edifici o di singole unità immobiliari soggetti a registrazione.

GLI OBBLIGHI
Ancor più nello specifico, sono 3 gli obblighi previsti dalla normativa:
1) l’obbligo di “dotazione”, vale a dire la “messa a disposizione” dell’APE, che avviene quando si consegna l’APE all’acquirente o futuro conduttore;
2) l’obbligo “dichiarativo”, che si adempie inserendo una clausola nella quale acquirente o conduttore confermano di aver ricevuto le informazioni e la documentazione comprensiva dell’APE sulla prestazione energetica dell’immobile. Tale obbligo viene ricompreso negli atti di trasferimento a titolo oneroso e nei nuovi contratti di locazione immobiliare se soggetti a registrazione;
3) l’obbligo di “allegazione” di copia dell’attestato al contratto di trasferimento dell’immobile a titolo oneroso e per i contratti di locazione di edifici.

LE SANZIONI
Gli obblighi di dichiarazione e di allegazione sono sanzionabili a norma del D.L. 145/2013 solo con sanzioni amministrative e non – come detto – con la sanzione di nullità contrattuale assoluta. Le parti pertanto saranno responsabili in solido al pagamento:
1) di una sanzione da 3.000 a 18.000 euro, per gli atti di trasferimento a titolo oneroso e per le locazioni di edifici;
2) di una sanzione da 1.000 a 4.000 euro per le locazioni di singole unità immobiliari di durata superiore a tre anni (si tratta, quindi, solo della violazione dell’obbligo di dichiarazione, in quanto l’obbligo di allegazione non sussiste);
3) di una sanzione da 500 a 2.000 euro per le locazioni di singole unità immobiliari non eccedenti tre anni (si tratta, quindi, solo della violazione dell’obbligo di dichiarazione, in quanto l’obbligo di allegazione non sussiste).

L’obbligo di “dotazione” (art. 6 comma 2), invece, è tuttora sanzionato dall’art. 15, commi 8-9, del D.Lgs. 192/2005 che prevede:
1) per i contratti di vendita immobiliare, una sanzione non inferiore a 3.000 euro e non superiore a 18.000 euro;
2) per i contratti di locazione di edifici o di singole unità abitative, una sanzione non inferiore a 300 euro e non superiore a 1.800 euro.
L’accertamento e l’imputazione delle violazioni, così come stabilito dalla norma, sono svolte alla registrazione dell’atto, dall’Agenzia delle Entrate, oppure dalla Guardia di Finanza. 
Tuttavia è impossibile per le Entrate, contestare la violazione “all’atto della registrazione dell’atto”, in quanto la registrazione stessa avviene «al momento della ricezione del file telematico» e nel caso di registrazione delle locazioni con i modelli Siria, Iris e Rli avviene senza che il contribuente debba “caricare” online l’atto e i suoi allegati. È chiaro che risulta impossibile, per i funzionari del Fisco, verificare se la normativa è stata rispettata. 

Per tale motivo è in corso di emanazione lo schema di decreto in materia di semplificazioni fiscali (atto del Governo 99-bis), che prevede che le Entrate debbano trasmettere le informazioni necessarie in via telematica direttamente al Ministero dello Sviluppo Economico che si occuperà di accertare e contestare le eventuali violazioni. La norma prevede che siano inviati anche i dati dei contratti registrati dal 24 dicembre 2013 a oggi.

La collaborazione tra agenti immobiliari è ovunque, MLS REplat è anche su Twitter!

MLS REplat arriva su Twitter MLS REplat da oggi è anche su Twitter! Il più grande Multiple Listing Service italiano è sbarcato sul social più veloce e moderno per diventare uno degli strumenti di supporto principali per gli operatori del network arancione. Quindi aprite il vostro account Twitter e scrivete di REplat, su REplat ma fondamentalmente a REplat. Come? Ci trovate con l’id @MLSREplat e all’indirizzo twitter.com/mlsreplat: è il canale giusto per fare a chi lavora tutto il giorno e tutti i giorni sulla piattaforma tutte le domande tecniche che desiderate. Chi è già Aderente all’MLS potrà interagire con noi direttamente dall’area riservata (MyPage): gli basta andare alla tab con il celebre uccellino di Twitter, cliccare e… scrivere il proprio messaggio. Ma mi raccomando, rigorosamente entro i 140 caratteri!

#MaiLavorareSoli #seguiMLS #siamoquipervoi

Online lo spot MLS REplat 2015: la piattaforma per agenti immobiliari non è mai stata così in forma

Non ci sono più scuse. Chi dice di non conoscere la prima piattaforma italiana per la compravendita in collaborazione tra agenti immobiliari, MLS REplat, da oggi, sa di mentire. Scherziamo, naturalmente. Siamo seri invece quando diciamo che da qualche giorno è disponibile online sul canali Youtube, Facebook e Twitter di Frimm il nuovo spot MLS REplat 2015: sessanta secondi di divertente motion graphic realizzato dall’ufficio comunicazione dell’azienda presieduta da Roberto Barbato in cui due colleghi agenti immobiliari di diversa “natura” (uno è in franchising, l’altro è un indipendente) scoprono le meraviglie del Multiple Listing Service creato da Frimm nel 2000 e che oggi vanta un network a cui collaborano oltre 3000 operatori sparsi in tutta Italia. Un modo semplice ma accattivante per raccontare l’MLS agli agenti immobiliari che ancora non lo conoscono così come anche al più vario pubblico di chi vende e compra casa tutti i giorni.

logo_mlsreplat www.replat.com

Solo Affitti sceglie MLS REplat e potenzia la propria rete

Solo Affitti, partnership con MLS REplatSolo Affitti, franchising immobiliare leader in Italia nella locazione con 350 agenzie (di cui 40 in Spagna), allarga il proprio mercato di riferimento condividendo gli oltre 50 mila immobili del suo portafoglio su MLS REplat, piattaforma online di condivisione immobiliare creata da Frimm. Da novembre 2014, gli oltre 600 operatori che lavorano all’interno delle agenzie Solo Affitti in Italia avranno accesso all’MLS arancione e saranno pronti a partecipare alla collaborazione: potranno inserire nella piattaforma gli immobili offerti in locazione e le richieste dei potenziali inquilini, avvalendosi di conseguenza del matching, principale funzione di MLS REplat che abbina automaticamente domanda e offerta.

“Grazie alle caratteristiche di MLS REplat – spiega Silvia Spronelli, presidente di Solo Affittii nostri affiliati potranno allargare la platea dei potenziali clienti e chiudere in tempi più rapidi i contratti di locazione. In questo periodo di crisi il mercato dell’affitto si conferma strategico, ma soprattutto riteniamo sia strategico per noi imprenditori condividere idee di successo e trovare insieme soluzioni che possano offrire opportunità di crescita e miglioramento del settore”.

Grazie al portafoglio immobiliare di Solo Affitti, l’archivio di MLS REplat, oltre ad ampliarsi, si specializza anche nella locazione, attività oggi indispensabile per gli agenti immobiliari.

“L’ampliamento del network, di qualsiasi network – ha sottolineato Roberto Barbato, presidente Frimm e MLS REplat non può che essere un beneficio per tutti gli addetti che vi operano. Aumentano esponenzialmente le possibilità di fare business, sempre più specializzato, con più colleghi: la partnership tra Solo Affitti e MLS REplat è, fondamentalmente, questo. Un’occasione per il mercato immobiliare italiano e per i suoi operatori”.

Gli agenti aderenti a Frimm, o a MLS REplat, potranno entrare a far parte della rete Solo Affitti con la speciale formula del “Punto Partner”, un corner dedicato alle locazioni all’interno dell’agenzia tradizionale che si occupa anche di compravendite. La partnership con il franchising cesenate guidato da Silvia Spronelli è basata su un recente perfezionamento tecnologico di MLS REplat, la cui API ufficiale (Application Programming Interface) rende il Multiple Listing Service compatibile con qualsiasi gestionale esistente in commercio.

Scarica qui il comunicato stampa in formato pdf

Le App di Frimm e di MLS REplat sbarcano su Google Play Store

App Frimm su Google Play StoreLe App istituzionali di Frimm e MLS REplat, disponibili per smartphone e per tablet, sono ufficialmente sbarcate sul Google Play Store. Da oggi quindi il processo per installare le App sui cellulari Android è facilissimo e soprattutto standard per l’utente Android. Le App di Frimm e di MLS REplat sono inoltre inserite nelle pagine ufficiali dello store: come mostrato nell’immagine a fianco, si tratta di una vera e propria vetrina.

 

 

Clicca qui per l’App Frimm su Google Play
Clicca qui per l’App MLS REplat su Google Play

Primo trimestre 2014, cresce il mercato casa (+1,3%) e crescono i mutui erogati (+5%): era ora

Mercato casa: si torna a crescereSe gli ultimi due anni del settore immobiliare italiano, anche e soprattutto secondo l’Istituto nazionale di statistica, erano stati da buttare, finalmente i primi tre mesi del 2014 – analizzati proprio dal consueto studio dell’Istat – hanno mostrato l’attesa inversione di tendenza. Le convenzioni notarili di compravendita per immobili residenziali e commerciali, infatti, hanno finalmente registrato valori positivi, pari al +1,3% per la variazione tendenziale delle convenzioni notarili per trasferimenti di proprietà nel complesso del settore immobiliare (-10,3% nel I trimestre 2013 rispetto allo stesso periodo del 2012); e del +1,5% per quella dei passaggi di immobili ad uso abitazione (-10,3%). Quanto ai trasferimenti di unità immobiliari ad uso economico, invece, la variazione è del +1,6% (-10,1%).

Percentuali che tradotte in valori oggettivi si traducono in 140.716 convenzioni notarili per trasferimenti di proprietà di unità immobiliari. Di queste, il 93,1% delle convenzioni stipulate ha riguardato trasferimenti di proprietà di immobili ad uso abitativo ed accessori (131.072), il 6,3% unità immobiliari ad uso economico (8.860) e lo 0,6% unità immobiliari ad uso speciale e multiproprietà (784). Geograficamente parlando, in testa a questa speciale classifica di rendimento troviamo il centro Italia (+8,1%), seguito dal Nord Est italiano (+3,6%). Variazioni negative si rilevano invece ancora nel Sud (-2,9%), nelle Isole (-2,7%) e nel Nord Ovest (-0,7%). Anche le convenzioni notarili per mutui, finanziamenti e altre obbligazioni con costituzione di ipoteca immobiliare stipulati con banche o soggetti diversi dalle banche (63.084) registrano una crescita del 5% (-6,3% nel primo trimestre del 2013 rispetto allo stesso periodo del 2012). Positive le variazioni anche in tutte le ripartizioni geografiche, con valori sopra la media nazionale al Centro (+11,6%) e nel Nord-Est (+5,1%). (Fonte dati ISTAT)

La mossa di Murdoch: 1 miliardo di dollari per acquistare 900 MLS

Rupert MurdochLa News Corp di Rupert Murdoch, imprenditore australiano (ma di passaporto statunitense) tra i più facoltosi al mondo, ha acquistato la società Move Inc. per 950 milioni di dollari, circa 754 milioni di euro. Move, tanto per mettere subito le cose in chiaro, è uno dei più grandi portali immobiliari presenti oggi online. Ma Murdoch non ha speso una fortuna “solamente” per mettere le mani sul traffico generato da Move, bensì per rilevare i 900 MLS raccolti sotto l’egida di Realtor.com, piattaforma di proprietà di Move e “terra promessa” dei Multiple Listing Service americani.

Lo scopo di tutto ciò è presto svelato: Murdoch, tra i manager più ispirati, sta scommettendo sul futuro dell’immobiliare, e per farlo, guarda caso, ha scelto una particolare tecnologia: l’MLS. Le piattaforme Multiple Listing Service da anni negli Stati Uniti sono lo strumento standard per gli agenti immobiliari. Grazie a questa storica acquisizione Murdoch intende utilizzare le nostre piattaforme mediatiche e il nostro robusto contenuto per alimentare il traffico online – ha dichiarato – e dar vita al sito immobiliare di maggior successo negli Stati Uniti”.

Frimm, una nuova stagione sulle divise del Tc Parioli calcio a 5

parioli

Prosegue proficuamente la partnership che lega ormai da due stagioni la squadra di calcio a 5 del TC Parioli, il prestigioso circolo sportivo romano, e Frimm, main sponsor della formazione. Da quest’anno poi, un’altra grande azienda ha affiancato Frimm nell’endorsement (stavolta più prettamente tecnico) della squadra di calcio a 5: è Adidas, che ha preso il posto della precedente marca di abbigliamento sportivo (Nike) sulle divise del team.

A proposito di calcetto, inoltre, solo qualche settimana fa il TC Parioli ha presentato il nuovo progetto che vede la nascita della scuola calcio 42 Football Academy e di calcio a 5 Futsal Academy, progetti realizzati in collaborazione con Federico Balzaretti, giocatore dell’ A.S. Roma. Per seguire la squadra di calcio a 5 del TC Parioli e tutte le altre attività del circolo sportivo: www.tcparioli.it.